ServiziMenu principale

<< Torna a "Tutti gli studi"

A randomized phase II trial of Carboplatin+Paclitaxel compared to Carboplatin+Paclitaxel+Avelumab in advanced (stage III-IV) or recurrent endometrial cancer.

Studio Clinico

Patologia: Tumori dell’ovaio

Osservazionale-Sperimentale: Sperimentale

Monocentrico-Multicentrico: Multicentrico

Randomizzato: 

Fase di studio: II Randomizzato

Richiesta mandatoria di tessuto: 

Linee di trattamento: Prima linea

Criteri di inclusione: 

Donne di età ≥18 al momento della
randomizzazione
2. ECOG Performance Status: 0–1
3. Pazienti con un EC avanzato (FIGO III-IV) di nuova diagnosi, confermato istologicamente, o ricorrente (tutti gli istotipi eccetto sarcoma e carcinosarcoma)
4. La pazienti possono aver ricevuto terapia adiuvante ma devono aver completato il trattamento da almeno 6 mesi dall'inizio dello studio. Le pazienti che abbiano ricevuto radioterapia devono aver completato il trattamento almeno 28 giorni prima della registrazione allo studio.
5. Malattia misurabile secondo RECIST 1.1
6. Disponibilità di tessuto tumorale per biomarcatori
7. EC incluso: endometrioide, sieroso-papillare, a cellule chiare e tutti i carcinomi.
8. Funzione ematologica, epatica, renale adeguate
9. Consenso informato scritto

 

Criteri di esclusione: 

1.Gestanti e donne in allattamento
2. Metastasi cerebrali eccetto: · metastasi trattate localmente e che siano clinicamente stabili per almeno 2 settimane prima dell'arruolamento.
· metastasi che non diano luogo a sintomi
neurologici (sono ammessi anche eventuali
sintomi legati al trattamento)
· pazienti non in trattamento con steroidi o in
trattamento con una dose stabile o decrescente
di <10mg al giorno di prednisone (o equivalente)
3. Precedente trattamento per la malattia
metastatica e/o precedente trattamento con un anti-PD-1, anti-PD-L1, o anti-PD-L2. Il precedente trattamento ormonale per la malattia avanzata è permesso, ma il trattamento deve essere sospeso almeno 28 giorni prima della registrazione nello studio.

4.Storia di Anafilassi o asma non controllato (3 o più caratteristiche dell'asma parzialmente controllato)
5. Ipersensibilità nota ad avelumab o uno dei suoi eccipienti, incluse le reazioni di ipersensitività severe agli anticorpi monoclonali (NCICTCAE
v4.03 ≥G3)
6. Trapianto d'organo precedente, incluso il trapianto di cellule allogenico staminali.
7. Infezioni acute o croniche significative incluse:
· Storia nota di test positivo per HIV o AIDS
conosciuta
· Test positivo per HBV e/o presenza di HCV
RNA in caso di anticorpi anti-HCV)
· Evidenza di malattia interstiziale del polmone o
polmonite non-infettiva attiva
· Infezione attiva richiedente trattamento
sistemico
· Storia nota di infezione da TB (Bacillus
Tuberculosis) attiva
8. Malattie autoimmuni attive che possono deteriorare ricevendo un trattamento immunostimolante:
· sono eleggibili pazienti con: diabete di tipo I, vitiligine, psoriasi, ipo- o iper-tiroidismo che non richiedano un trattamento attivo immunosoppressivo
· Pazienti in trattamento ormonale sostitutivo con corticosteoidi sono eleggibili se: i corticosteroidi sono somministrati a scopo  sclusivamente sostitutivo e le dosi sono ≤ 10 mg di prednisone
(o dose equivalente di altro steroide)

La somministrazione di steroidi per via topica o
che in generale limita l'esposizione sistemica è
accettabile.
9. Tossicità persistente legata alla precedente terapia > Grado 1 dei NCI-CTCAE v 4.03 eccetto alopecia e neurotossicità per le quali è
accetabile il grado ≤ 2 dei NCI-CTCAE v 4.03
10. Altra neoplasia nei precedenti 5 anni eccetto tumore dela cute non-melanoma e tumore della cervice in situ.
11. Trattamento concomitante con farmaci immunosoppressivi o sperimentali ad eccezione dei seguenti: a) somministrazione intranasale o inalatoria di steroidi, steroidi per via locale o iniezione locale di steroidi (i.e. intra-articolare); b)Steroidi sistemici a dosi
giornaliere ≤10mg di prednisone (o equivalenti);c) steroidi somministrati come premedicazione di reazione di ipersensibilità
(i.e. premedicazione CT)
12. Malattia cardiologica attiva:
· Infarto miocardico o angina instabile entro i 6 mesi precedenti all'inizio dello studio.
· Storia di artimia ventricolare seria (i.e., tachicardia o fibrillazione ventriculare), blocco atrio-ventricolare di alto gradoo altra
artimia cardiaca richiedente trattamento (eccetto: firbrillazione atriale ben controllata);
storia di prolungamento tratto QT.
· Scompenso cardiaco congestizio di classe III New York Heart Association (NYHA) o maggiore; frazione di eiezione ventricolare sx < 40%.
13. Abuso di alcool o droghe
14. Vaccinazione entro le 4 settimane dalla rpima
dose di avelumab e durante il trattamento

Numero di pazienti previsti: 

120

Schema di trattamento: 

ARM A: Carboplatino AUC 5+Paclitaxel 175 mg/m2 q 21 per 6-8 cicli
ARM B: Carboplatino AUC 5+ Paclitaxel 175 mg/m2+Avelumab 10 mg/kg q 21 per 6 -8 cicli + Avelumab 10 mg/kg q14 fino a progressione o tossicità inaccettabile.
Le pazienti potranno ricevere dai 6 agli 8 cicli di chemioterapia (a scelta dell'investigatore). La progressione di malattia, la tossicità inaccettabile o la scelta del paziente di interrompere il trattamento precocemente potranno interrompere la chemioterapia prima di tale durata. Ogni ciclo consta di 3 settimane.
Nel braccio B le pazienti la cui malattia non sia progredita al momento della fine della chemioterpia riceveranno Avelumab in mantenimento (10 mg/kg i.v. q14) fino a progressione di malattia o tossicità inaccettabile.
La risposta di malattia sarà valutata ogni 9 settimane secondo i criteri RECIST v1.1. La tossicità verrà valutata dal singolo investigatore mediante i controlli clinicolaboratoristici di routine e la severità degli eventi avversi verrà graduata secondo i criteri CTCAE (v4.03). La tossicità sintomatica riportata dai pazienti sarà raccolta usando la versione italiana dei PRO-CTCAE.

Trattamento sperimentale: 

avelumab 

Trattamento di controllo: 

carboplatino/paclitaxel

Obiettivi primari dello studio: 

Confrontare la progression-free survival (PFS) delle
pazienti con EC avanzato o ricorrente trattate con:
· Carboplatin+Paclitaxel
ovvero
· Carboplatin+Paclitaxel+Avelumab.

Obiettivi secondari dello studio: 

Confrontare i due bracci di trattamento:
(Carboplatin+Paclitaxel e
Carboplatin+Paclitaxel+Avelumab) in termini di:
· Sopravvivenza Globale (OS)
· Tasso di risposte (RECIST 1.1)
· Qualità della Vita
· Valutare la sicurezza e tollerabilità di
Carboplatin+Paclitaxel+Avelumab
· Descrivere le tossicità sintomatiche riportate dai
pazienti ('Italian PRO-CTCAE')

Studi collaterali: 

/

Data di inizio dell'arruolamento: 01.07.2017

Centri partecipanti

Nord Italia

IRCCS - IRST
Via P. Maroncelli 40 - 47014 Meldola - FC

 

IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori
Via Venezian 1 - 20133 Milano - MI

 

Ospedale San Raffaele di Milano
Via Olgettina 60 - 20132 Milano - MI

 

IRCCS Candiolo (TO)
St.Provinciale Km 3,95 SP142 - 10060 Candiolo - TO

 

Centro Italia

Ospedale S. Maria della Misericordia
Piazza Menghini 1 - 06121 Perugia - PG

 

Fondazione Policlinico A. Gemelli
Largo Agostino Gemelli 8 - 00168 Roma - RM

 

Ospedale San Giovanni Calibita Fatebenefratelli
Via di Ponte Quattro Capi 39 - 00186 Roma - RM

 

Sud Italia e isole

Ospedale Senatore Antonio Perrino
St.Statale 7 per Mesagne - 72100 Brindisi - BR

 

AOU degli studi della Campania Luigi Vanvitelli
Piazza Luigi Miraglia 2 - 80138 Napoli - NA

 

Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II
Via Sergio Pansini 5 - 80131 Napoli - NA

 

Istituto Nazionale Tumori IRCCS Fondazione Pascale
Via Mariano Semmola - 80131 Napoli - NA

Riferimento: Dr.ssa Clorinda Schettino
Telefono: 08159031971
Email: c.schettino@istitutotumori.na.it

Informazioni Generali

Protocollo

Numero di iscrizione a registro: 2016-004403-31

Data di inserimento: 08.06.2017

Data di aggiornamento: 08.07.2019

Promotore

Istituto Nazionale per lo studio e la cura dei Tumori - IRCCS  Fondazione G Pascale di Napoli

CRO

/

Principal Investigator ITALIA

Istituto Nazionale Tumori di Napoli

Riferimento: Dr.ssa Clorinda Schettino

Telefono: 08159031971

Email: c.schettino@istitutotumori.na.it

Localita: Napoli

 

<< Torna a "Tutti gli studi"