ServiziMenu principale

<< Torna a "Ricerca Studi"

Engaging the immune system to improve the efficacy of neoadjuvant chemo-endocrine therapy for premenopausal luminal B breast cancer patients - GIADA - CA209-959

Studio Clinico

Patologia: Neoplasie della mammella

Osservazionale-Sperimentale: Sperimentale

Monocentrico-Multicentrico: Multicentrico

Randomizzato: No

Fase di studio: II

Richiesta mandatoria di tessuto: 

Linee di trattamento: Adiuvante/neoadiuvante

Criteri di inclusione: 

Le pazienti possono essere incluse in questo studio solo se rispettano tutti i seguenti criteri:
- età ≥18 anni
- Pazienti di sesso femminile
- ECOG Performance Status 0-1
- Devono aver firmato e datato un consenso informato approvato dal comitato etico in accordo con i regolamenti e le linee guida istituzionali prima di eseguire una qualsiasi procedura associata al protocollo.
- Diagnosi di carcinoma mammario infiltrante, a recettori ormonali positivi (ER ≥ 10% e/o PgR ≥10% in immunoistochimica) e HER2 negativo (IHC 0/1+ e/o FISH/CISH negativi) secondo la valutazione locale.
- Grado istologico 3 e/o Ki67 ≥20% secondo la valutazione locale.
- Stadio II-IIIA
- Eleggibilità ad un trattamento chemioterapico neoadiuvante in accordo alla valutazione multidisciplinare.
- Stato premenopausale
- Normale funzione d'organo e crasi ematica, definita come:
    (Leucociti >=2500/mcL;
    Conta neutrofila assoluta >=1,500/mcL;
    Piastrine >=100,000/mcL;
    Emoglobina >= 9 g/dl;
    Bilirubina torale entro 1.5 x i valori di norma secondo il laboratorio di riferimento (ad eccezione della sindrome di Gilbert);
    AST/ALT entro 1.5 x i valori massimi di norma secondo il laboratorio di riferimento
    Creatinina entro 1.5 x i valori massimi di norma secondo il laboratorio di riferimento
- Disponibilità di tessuto tumorale utilizzabile per valutazioni biologiche e molecolari prima delll'inizio del trattamento.
- Capacità di comprendere e di firmare un consenso informato.

Criteri di esclusione: 

Le pazienti saranno escluse dallo studio per una qualsiasi delle seguenti ragioni:
- Stadio IIIB, IIIC, carcinoma mammario infiammatorio
- Tumore mammario in stadio IV
- Precedenti trattamenti con chemioterapia, terapia biologica, terapia endocrina o radioterapia per il trattamento del carcinoma mammario di recente diagnosi.
- Controindicazione a chemioterapia a base di antracicline
- Aver ricevuto un qualsiasi trattamento sperimentale nelle 4 settimane precedenti all'inizio dello studio.
- Qualsiasi altra chemioterapia, terapia biologica, terapia endocrina o radioterapia concomitante come trattamento antitumorale.
- Infezione nota da HIV, HBV, HCV o qualsiasi test positivo per HBV e HCV che indichi un'infezione acuta o cronica.
- Nota e severa ipersensibilità a qualsiasi farmaco oggetto di studio o eccipiente, o nota e severa reazione di ipersensibilità ad anticorpi monoclonali.
- Procedure di chirurgia maggiore o incidenti traumatici significativi entro i 28 giorni precedenti l’inizio del trattamento in studio o la necessità di anticipare il trattamento chirurgico maggiore durante il trattamento in studio.
- Anamnesi positiva per trapianto d'organo allogenico
- Malattia cardiovascolare clinicamente significativa (intesa come attiva): accidente cerebrovascolare/ictus (< 6 mesi prima dell'arruolamento), infarto del miocardio (< 6 mesi prima dell'arruolamento), angina instabile, scompenso cardiaco congestizio (classe della classificazione di New York Heart Association ≥ II), o seria e incontrollata aritmia cardiaca che necessita di trattamento farmacologico.
- Soggetti con una condizione clinica per la quale necessitano di un trattamento sistemico con cortisone (>10 mg giornalieri di prednisone o dose equivalente di altro steroide) o altro trattamento immunosoppressivo entro i 14 gg precedenti l’inizio del trattamento in studio. I corticosteroidi con minimo assorbimento sistemico (per esempio inalabili, ad uso topico,
oculare o intra-articolare) e la terapia steroidea sostitutiva surrenalica con dose > 10 mg di dose equivalenza di prednisone sono permessi in assenza di una malattia autoimmune attiva. Brevi assunzioni di terapia steroidea per profilassi (ad esempio premedicazione del mezzo di contrasto) o per il trattamento di condizioni non autoimmuni sono consentiti.
- Soggetti con malattia autoimmune attiva, nota o sospetta. Possono essere arruolati i soggetti con diabete mellito di tipo I, ipotiroidsimo che necessita solo di terapia sostitutiva, patologie cutanee (come vitiligine, psoriasi o alopecia) che non necessitano di trattamento sistemico o con condizioni per le quali non sia attesa una riacutizzazione in assenza di uno stimolo esterno specifico.
- Qualsiasi altro disturbo medico serio o incontrollato, infezioni attive, riscontro obiettivo o laboratoristico anomalo, stato mentale alterato o condizione psichiatrica che, secondo l'opinione dell'investigatore, potrebbe limitare la capacità del soggetto di rispettare i requisiti di studio, aumentare in modo sostanziale i rischi per il soggetto o che possano impattare sull'interpretabilità dei risultati dello studio.
- Detenuti o soggetti trattenuti contro la proprio volontà.
- Soggetti trattenuti coattivamente per il trattamento di patologie psichiatriche o malattie fisiche (ad esempio infezioni).
- Perdita di integrità fisica del tratto gastrointestinale superiore, sindrome da malassorbimento clinicamente significativa, o incapacità di assumere trattamenti orali.
- Malattie psichiatriche/condizioni sociali che potrebbero limitare l’aderenza ai requisiti di studio.
- Soggetti considerati dall'investigatore incapaci di comprendere o rispettare i requisiti di studio.
- Gravidanza in atto e/o allattamento.
- Rifiuto di accettare metodi contraccettivi adeguati.

Trattamento sperimentale: 

Trattamento neoadiuvante disegnato con lo scopo di stimolare il sistema immunitario attraverso una sequenza di chemioterapia con antracicline seguita da una combinazione di trattamento endocrino (LHRH analogo + exemestane) con l'agente anti-PD1 nivolumab

Trattamento di controllo: 

NA

Obiettivi primari dello studio: 

Tasso di risposte patologiche complete definito come assenza di tumore mammario invasivo sia sulla mammella che sui linfonodi ascellari (ypT0/is ypN0).

Obiettivi secondari dello studio: 

- Percentuale di risposte cliniche obiettive (cOR) (complete e parziale) a livello mammario (mediante ecografia)
- Risposta molecolare (Ki67 sulla malattia residua dopo il trattamento neoadiuvante)
- Preoperative Endocrine Prognostic Index (PEPI) score
- Chirurgia conservativa mammaria (tasso di conversione)
- Profilo di tossicità
- Analisi esploratoria di biomarcatori

Centri partecipanti

Nord Italia

Istituto Oncologico Veneto IRCCS
Via Gattamelata 64 - 35128 Padova - PD

Riferimento: Prof. Pierfranco Conte
Telefono: 0498215290
Email: pierfranco.conte@unipd.it

 

Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma
Via Gramsci 14 - 43126 Parma - PR
Oncologia Medica

Riferimento: Dr. Antonino Musolino
Email: amusolino@ao.pr.it

 

Centro di Riferimento Oncologico
Via Franco Gallini 2 - 33081 Aviano - PN
Divisione di Oncologia Medica

Riferimento: Dr. Simon Spazzapan
Telefono: 0434659725
Email: spazzapan@cro.it

 

Ospedale di S. Maria Nuova - Reggio Emilia
Viale Risorgimento 80 - 42100 Reggio nell'Emilia - RE
AUSL-IRCCS di Reggio Emilia - Unità Oncologia

Riferimento: Dr. Giancarlo Bisagni
Email: giancarlo.bisagni@ausl.re.it

Informazioni Generali

Protocollo

Numero di iscrizione a registro: 2016-004665-10

Data di inserimento: 26.04.2018

Promotore

Dipartimento di Scienze Chirurgiche, Oncologiche e Gastroenterologiche (DiSCOG) - Università di Padova

CRO

NA

Principal Investigator ITALIA

Università di Padova -  Oncologia Medica 2 - Istituto Oncologico Veneto IRCSS

Riferimento: Prof. Pierfranco Conte

Telefono: 0498215290

Email: pierfranco.conte@unipd.it

Localita: Padova

 

<< Torna a "Ricerca Studi"