ServiziMenu principale

<< Torna a "Ricerca Studi"

PACIFIC 8 - D9075C00001 - Studio internazionale di fase III, randomizzato, in doppio cieco, controllato con placebo, multicentrico, su Durvalumab più Domvanalimab (AB154) in partecipanti con carcinoma polmonare non a piccole cellule localmente avanzato (stadio III), non resecabile, la cui malattia non è progredita a seguito di una chemioterapia concomitante definitiva a base di Platino.

Studio Clinico

Patologia: Neoplasie del polmone

Osservazionale-Sperimentale: Sperimentale

Monocentrico-Multicentrico: Multicentrico

Randomizzato: 

Fase di studio: III

Richiesta mandatoria di tessuto: 

Linee di trattamento: Non applicabile

Criteri di inclusione: 

- I partecipanti devono avere ≥ 18 anni al momento dello screening.
- NSCLC documentato istologicamente o citologicamente e trattato con CRT concomitante per una malattia localmente avanzata e non resecabile (stadio III). 
- Fornitura di un campione di tessuto tumorale ottenuto prima della CRT.
- Stato PD-L1 del tumore documentato ≥ 1% dal laboratorio centrale.
- Stato documentato di EGFR e ALK wild-type (locale o centrale).
- I pazienti non devono essere progrediti in seguito a chemioradioterapia concomitante definitiva a base di platino.
- I partecipanti devono aver ricevuto almeno 2 cicli di chemioterapia a base di platino in concomitanza con la radioterapia.
- I partecipanti devono aver ricevuto una dose totale di radiazioni di 60 Gy ±10% (da 54 Gy a 66 Gy) come parte della chemioradioterapia, per essere randomizzati. La radioterapia deve essere somministrata mediante RT a intensità modulata (preferita) o tecnica 3D-conforming.
- Performance status OMS pari a 0 o 1 alla randomizzazione.
- Adeguata funzionalità degli organi e del midollo.

Criteri di esclusione: 

- Anamnesi di un'altra neoplasia primaria, ad eccezione di neoplasie trattate con intento curativo senza malattia attiva nota > 5 anni prima della prima dose di intervento in studio e a basso rischio potenziale di recidiva, carcinoma basocellulare della pelle, carcinoma squamocellulare della pelle o lentigo maligna sottoposti a terapia potenzialmente curativa, carcinoma in situ adeguatamente trattato o tumori Ta trattati con intento curativo e senza evidenza di malattia.
- Istologia mista di tumore polmonare a piccole cellule e non a piccole cellule.
- Partecipanti che ricevono una chemioradioterapia sequenziale (non comprensiva di induzione) per NSCLC localmente avanzato (stadio III) non resecabile.
- Partecipanti con NSCLC non resecabile localmente avanzato (stadio III) che hanno avuto una progressione durante la cCRT a base di platino.
- Qualsiasi tossicità non risolta CTCAE >Grado 2 dalla precedente chemioradioterapia (esclusa l'alopecia).
- Partecipanti con polmonite di ≥grado 2 da precedente chemioradioterapia.
- Anamnesi di fibrosi polmonare idiopatica, polmonite da organizzazione, polmonite indotta da farmaci o polmonite idiopatica, o evidenza di polmonite attiva, ILD, versamento pleurico o fibrosi polmonare diagnosticata negli ultimi 6 mesi prima della randomizzazione.
- Disturbi autoimmuni o infiammatori attivi o precedentemente documentati (con eccezioni).
- Infezione attiva da EBV o infezione cronica attiva da EBV nota o sospetta al momento dello screening.
- Uso attuale o precedente di farmaci immunosoppressivi nei 14 giorni precedenti la prima dose di durvalumab.

Riproduzione

- Test di gravidanza (siero) negativo per WOCBP:
- Le partecipanti di sesso femminile devono essere in post menopausa da 1 anno, sterili chirurgicamente o utilizzare una forma di controllo delle nascite altamente efficace.
- I partecipanti maschi che intendono essere sessualmente attivi con un WOCBP devono essere chirurgicamente sterili o utilizzare un metodo contraccettivo accettabile.

Schema di trattamento: 

Sperimentale: Braccio A: Durvalumab + Domvanalimab
Durvalumab e domvanalimab in infusione endovenosa q4w, a partire dal giorno 1, per un massimo di 12 mesi.

Comparatore attivo: Braccio B: Durvalumab + placebo
Durvalumab + placebo in infusione endovenosa q4w a partire dal 1° giorno per un massimo di 12 mesi.

Trattamento sperimentale: 

Braccio A: Durvalumab + Domvanalimab

Trattamento di controllo: 

Braccio B: Durvalumab + placebo

Obiettivi primari dello studio: 

Sopravvivenza libera da progressione (PFS) [ Tempo: fino a 8 anni dopo il primo paziente randomizzato ]
Definito come il tempo trascorso dalla randomizzazione fino alla progressione secondo RECIST 1.1, valutata dalla Blinded Independent Central Review (BICR), o al decesso per qualsiasi causa nei partecipanti con PD-L1 TC ≥ 50%.

Obiettivi secondari dello studio: 

- Sopravvivenza libera da progressione (PFS) [ Periodo di tempo: fino a 8 anni dopo il primo paziente randomizzato ]
Definito come il tempo trascorso dalla randomizzazione fino alla progressione secondo RECIST 1.1 come valutato dalla Blinded Independent Central Review (BICR), o alla morte per qualsiasi causa nei partecipanti con PD-L1 TC ≥ 1%.
- Sopravvivenza complessiva (OS) [ Tempo: circa 8 anni dopo il primo paziente randomizzato ]
Sopravvivenza complessiva (OS)
- Tasso di risposta obiettiva (ORR) [ Tempistica: circa 8 anni dopo la randomizzazione del primo paziente ]
Tasso di risposta obiettiva (ORR) secondo RECIST 1.1 come valutato da BICR
- Durata della risposta (DoR) [ Tempistica: circa 8 anni dopo il primo paziente randomizzato ]
Durata della risposta (DoR) in base alla valutazione BICR secondo RECIST 1.1
- Tempo dalla randomizzazione alla seconda progressione (PFS2) [ Time Frame: Circa 8 anni dopo la randomizzazione del primo paziente ]
Tempo dalla randomizzazione alla seconda progressione (PFS2)
- Tempo dalla randomizzazione alla prima data di metastasi a distanza o di morte (TTDM) [ Time Frame: Circa 8 anni dopo la randomizzazione del primo paziente ]
Tempo dalla randomizzazione alla prima data di metastasi a distanza o alla morte in assenza di metastasi a distanza (TTDM).
- Tempo alla prima terapia successiva (TFST) [ Cornice temporale: Circa 8 anni dopo la randomizzazione del primo paziente ]
Tempo alla prima terapia successiva (TFST)
- Concentrazione di Durvalumab e Domvanalimab [ Cornice temporale: circa 12 settimane dopo l'ultima dose IP ]
La farmacocinetica (PK) di Durvalumab e Domvanalimab, determinata dalla concentrazione di Durvalumab e Domvanalimab.
- PFS6, PFS12, PFS18, PFS24 [ Tempo di riferimento: Circa 6, 12, 18 e 24 mesi dopo l'ultimo paziente randomizzato ]
PFS a 6, 12, 18 e 24 mesi (proporzione secondo Kaplan-Meier)
- Anticorpi anti-farmaco (ADA) [ Time Frame: Circa 12 settimane dopo l'ultima dose IP].
Immunogenicità di Durvalumab e domvanalimab valutata in base alla presenza di anticorpi anti-farmaco (ADA).
- Tempo al deterioramento dei sintomi polmonari (TTFCD) [ Time Frame: Circa 8 anni dopo il primo paziente randomizzato ]
Tempo al deterioramento dei sintomi polmonari (TTFCD).

Data di inizio dell'arruolamento: 18.02.2022

Data di fine dell'arruolamento: 30.09.2024

Centri partecipanti

Nord Italia

Ospedale Papa Giovanni XXIII Bergamo
Piazza OMS 1 - 24127 Bergamo - BG

 

Istituto Clinico Humanitas Rozzano
Via Manzoni 56 - 20089 Rozzano - MI

 

Azienda Ospedaliera Santa Maria della Misericordia
Piazzale Santa Maria della Misericordia 15 - 33100 Udine - UD

 

Centro Italia

Istituto Nazionale Tumori “Regina Elena”
Via Elio Chianesi 53 - 00144 Roma - RM

Riferimento: Prof. Federico Cappuzzo
Telefono: 0652665698
Email: federico.cappuzzo@ifo.it

Informazioni Generali

Protocollo

Numero di iscrizione a registro: 2021-004327-32

Data di inserimento: 04.07.2023

Promotore

AstraZeneca

Principal Investigator ITALIA

Istituto Nazionale Tumori Regina Elena (IFO), Roma

Riferimento: Prof. Federico Cappuzzo

Telefono: 0652665698

Email: federico.cappuzzo@ifo.it

Localita: Roma

 

<< Torna a "Ricerca Studi"

Apri