ServiziMenu principale

<< Torna a "Ricerca Studi"

Studio clinico di fase 3, multicentrico, randomizzato, in aperto, per comparare l’efficacia e la sicurezza di Pembrolizumab (MK-3475) in combinazione con Lenvatinib (E7080/MK-7902) verso Docetaxel in pazienti con tumore al polmone non a piccole cellule (NSCLC) metastatico precedentemente trattati e in progressione di malattia (PD) dopo doppietta di chemioterapia a base di platino e immunoterapia (inibitore anti-PD-1/PD-L1) (LEAP-008)

Studio Clinico

Patologia: Neoplasie del polmone

Osservazionale-Sperimentale: Sperimentale

Monocentrico-Multicentrico: Multicentrico

Randomizzato: 

Fase di studio: III

Richiesta mandatoria di tessuto: 

Linee di trattamento: Seconda linea, Terza/N linea

Criteri di inclusione: 

- Presentare una diagnosi confermata dal punto di vista istologico o citologico di carcinoma polmonare non a piccole cellule (NSCLC) metastatico, squamoso o non squamoso
- Presentare PD durante il trattamento con un mAb anti-PD-1/PD-L1 somministrato in monoterapia o in associazione con altri inibitori del checkpoint o altre terapie
- Comparsa di PD durante/dopo chemioterapia con doppietta a base di platino
- Avere ricevuto conferma che la terapia mirata a EGFR, ALK o ROS1 non è indicata come terapia primaria
- Presentazione di immagini pre-studio con conferma di PD in base alla revisione dello sperimentatore di almeno 2 immagini secondo i criteri RECIST 1.1, dopo l’inizio di un inibitore anti-PD-1/PD-L1.
- Presentare una malattia misurabile in base ai criteri RECIST 1.1, come determinato dalla valutazione del centro locale.
- Presenza di almeno 1 lesione misurabile mediante TC o RM in base ai criteri RECIST 1.1
- Presentazione di tessuto tumorale per l’analisi del biomarcatore PD-L1 da un campione di archivio (definito come: dalla diagnosi iniziale di NSCLC e prima della ricezione dell’immunoterapia [anti-PD1/PD-L1], dalla lesione primaria o da una lesione metastatica)
- Presentazione di tessuto, prima dell’assegnazione, proveniente da un nuovo campione fissato in formalina ottenuto da una nuova biopsia (definita come: dopo il completamento dell’immunoterapia [anti-PD-1/PD-L1] e prima della ricezione del numero di assegnazione) di una lesione tumorale non precedentemente irradiata.
- Età ≥18 anni alla data della firma dell’ICF.
- Stato di validità ECOG pari a 0 o 1 nei 3 giorni precedenti la prima dose di trattamento dello studio, ma prima dell’assegnazione.
- Aspettativa di vita pari almeno a 3 mesi.
- I partecipanti di sesso maschile sono idonei a partecipare se ricevono pembrolizumab ± lenvatinib o lenvatinib se acconsentono a quanto segue durante il periodo di trattamento e per almeno 120 giorni dopo l’ultima dose di trattamento dello studio:
    - I partecipanti di sesso maschile randomizzati a docetaxel sono idonei a partecipare se acconsentono a quanto segue durante il periodo di trattamento e per almeno 180 giorni dopo l’ultima dose di docetaxel:
    - Praticare l’astinenza dai rapporti eterosessuali OPPURE
    - Accettare di usare un metodo contraccettivo a meno che non abbia azoospermia confermata.
- Una partecipante di sesso femminile è idonea alla partecipazione qualora non sia in stato di gravidanza, non stia allattando al seno e soddisfi almeno 1 delle condizioni che seguono:
    - Non è una donna in età fertile. OPPURE
    - È una donna in età fertile e sta utilizzando un metodo contraccettivo altamente efficace o pratica l’astinenza dai rapporti eterosessuali, durante il periodo di trattamento e per almeno 120 giorni dopo l’ultima dose di trattamento dello studio e acconsente a non donare ovuli (ovociti) a terzi o a congelarli/conservarli per uso personale a scopo riproduttivo durante questo periodo.
    - Una donna in età fertile randomizzata a docetaxel è idonea a partecipare se sta utilizzando un metodo contraccettivo altamente efficace, con bassa dipendenza per l’utente, o sta praticando l’astinenza dai rapporti eterosessuali come stile di vita preferito e abituale e acconsente a non donare o congelare/conservare gli ovuli durante il periodo di trattamento e per almeno 180 giorni dopo l’ultima dose di docetaxel.
- Fornire personalmente (o mediante un rappresentante legalmente accettabile, se applicabile) il consenso informato scritto per lo studio.
- Pressione arteriosa (PA) adeguatamente controllata con o senza farmaci antipertensivi, definita come PA ≤150/90 mm Hg, in assenza di modifiche ai farmaci antipertensivi entro 1 settimana prima dell’assegnazione.
- Se il partecipante ha subito un intervento chirurgico importante o è stato sottoposto a radioterapia a una dose >30 Gy, deve essersi ripreso dalla tossicità e/o dalle complicanze del trattamento.
- Funzionalità d’organo adeguata

Criteri di esclusione: 

- Ha ricevuto docetaxel in monoterapia o in combinazione con altre terapie.
- Ha ricevuto lenvatinib in monoterapia o in combinazione con un inibitore anti-PD-1/PD-L1.
- Ha ricevuto radioterapia nelle 2 settimane precedenti la prima dose di trattamento dello studio o ha ricevuto radioterapia polmonare >30 Gy nei 6 mesi precedenti la prima dose di trattamento dello studio.
- Ha ricevuto un vaccino vivo nei 30 giorni precedenti la prima dose di trattamento dello studio.
- Presenta emottisi clinicamente significativa o sanguinamento tumorale nelle 2 settimane precedenti la prima dose di trattamento dello studio.
- Evidenza radiologica di invasione/infiltrazione di vasi sanguigni di grosso calibro.
- Presenza di compromissione cardiovascolare clinicamente significativa entro 12 mesi dalla prima dose di trattamento dello studio.
- Presenta un’anamnesi di condizione o procedura gastrointestinale che, a giudizio dello sperimentatore, potrebbe influire sull’assorbimento orale del trattamento dello studio.
- Sta attualmente partecipando a una sperimentazione clinica e ricevendo la terapia dello studio oppure ha partecipato a uno studio su un agente sperimentale entro 4 settimane dalla prima dose del trattamento dello studio.
- Diagnosi di immunodeficienza o trattamento in corso con terapia steroidea sistemica cronica o qualsiasi altra forma di terapia immunosoppressiva nei 7 giorni precedenti la prima dose di trattamento dello studio.
- Presenta un’anamnesi nota di ulteriore malignità, tranne nel caso in cui il partecipante abbia ricevuto una terapia potenzialmente curativa senza evidenza di recidiva della malattia per 3 anni dall’inizio di tale terapia.
- Presenta metastasi attive note nel sistema nervoso centrale e/o meningite carcinomatosa
- Presenta ipersensibilità grave a pembrolizumab e/o a uno qualunque dei suoi eccipienti.
- Presenta sensibilità a uno qualsiasi degli eccipienti contenuti in lenvatinib e/o docetaxel
- Malattia autoimmune in fase attiva che abbia richiesto un trattamento per via sistemica negli ultimi 2 anni
- Presenta un’anamnesi di polmonite (non infettiva) che ha richiesto l’uso di steroidi per via sistemica o presenta una polmonite/malattia polmonare interstiziale corrente.
- Presenta un’infezione attiva con necessità di terapia sistemica.
- Presenta un’anamnesi nota di infezione da virus dell’immunodeficienza umana (HIV).
- Presenta nota anamnesi di infezione da virus dell’epatite B o nota infezione attiva da virus dell’epatite C
- Presenta un’anamnesi nota di tubercolosi attiva.
- Disturbo noto di natura psichiatrica o da abuso di sostanze che potrebbe interferire con la capacità del partecipante di osservare i requisiti dello studio.
- Frazione di eiezione ventricolare sinistra (FEVS) al di sotto del range istituzionale normale
- Presenta prolungamento dell’intervallo QT corretto secondo la formula di Fridericia (QTcF) >480 ms.
- Gravidanza o allattamento al seno o previsione di concepire o generare figli nell’arco della durata stimata dello studio, a partire dalla visita di screening fino a 120 giorni dopo l’ultima dose di pembrolizumab o lenvatinib o fino a 180 giorni dopo l’ultima dose di docetaxel.
- Ha subito un trapianto di organo solido/tessuto allogenico

Trattamento sperimentale: 

Pembrolizumab + Lenvatinib vs Lenvatinib

Trattamento di controllo: 

Docetaxel

Centri partecipanti

Nord Italia

IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori
Via Venezian 1 - 20133 Milano - MI
SS Oncologia medica Toraco-Polmonare. NB L'arruolamento dei pazienti non è ancora attivo in questo centro

 

A.O. San Gerardo
Via Pergolesi 33 - 20900 Monza - MB
UO Oncologia Medica

 

A.O.U San Luigi Gonzaga
Regione Gonzole 10 - 10043 Orbassano - TO
Oncologia Polmonare

Riferimento: Prof.ssa Silvia Novello
Telefono: 0119026978
Email: Silvia.novello@unito.it

 

Centro Italia

Azienda Ospedaliera di Perugia
Via Dottori 1 - 06132 Perugia - PG
Oncologia Medica

 

Istituto Nazionale Tumori “Regina Elena”
Via Elio Chianesi 53 - 00144 Roma - RM

Riferimento: Dr. Francesco Cognetti
Telefono: 0652665330
Email: francesco.cognetti@ifo.gov.it

 

Sud Italia e isole

A.O.S.G. Moscati
Contrada Amoretta - 83100 Avellino - AV
UO Oncologia Medica

 

Istituto Tumori “Giovanni Paolo II” IRCCS
Viale Orazio Flacco 65 - 70124 Bari - BA
Oncologia Medica per la Patologia Toracica. NB L'arruolamento dei pazienti non è ancora attivo in questo centro

 

AOU Policlinico Vittorio Emanuele PO G. Rodolico
Via S. Sofia 78 - 95123 Catania - CT
Oncologia Medica

 

AO “V. Cervello”
Via Trabucco 180 - 90146 Palermo - PA
AO Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello - PO Villa Sofia

Informazioni Generali

Protocollo

Numero di iscrizione a registro: 2018-003791-12

Data di inserimento: 19.10.2019

Promotore

Merck Sharp & Dohme Corp

CRO

NA

Principal Investigator ITALIA

AOU San Luigi Gonzaga - Orbassano (TO)

Riferimento: Prof.ssa Silvia Novello

Telefono: 0119026978

Email: Silvia.novello@unito.it

Localita: Orbassano (TO)

 

<< Torna a "Ricerca Studi"