ServiziMenu principale

<< Torna a "Ricerca Studi"

Studio di fase 1/2 su tolleranza e attività di trifluridina/tipiracile in combinazione con capecitabina e bevacizumab come trattamento di prima linea in pazienti con tumore colorettale metastatico - TriComB

Studio Clinico

Patologia: Tumori del colon retto

Osservazionale-Sperimentale: Sperimentale

Monocentrico-Multicentrico: Multicentrico

Randomizzato: No

Fase di studio: 1, II

Richiesta mandatoria di tessuto: 

Linee di trattamento: Prima linea

Criteri di inclusione: 

Parte 1 e Parte 2
- Diagnosi confermata istologicamente di adenocarcinoma del colon-retto;
- Consenso informato scritto alle procedure dello studio;
- Malattia metastatica inizialmente non resecabile e non precedentemente trattata con chemioterapia per lo stadio avanzato;
- Almeno una lesione misurabile secondo i criteri RECIST 1.1;
- Disponibilità di campione tissutale (tumore primitivo e/o metastasi) per le analisi dei biomarcatori;
- Disponibilità di campioni ematici per le analisi dei biomarcatori;
- Uomo o donna di età ≥ 18 anni;
- ECOG PS ≤ 1;
- Aspettativa di vita di almeno 12 settimane;
- Una precedente chemioterapia adiuvante con fluoropirimidine in monoterapia è permessa se sono trascorsi almeno 12 mesi tra la fine dell’adiuvante e la prima recidiva;
- Paziente ritenuto non eleggibile per doppietta o tripletta chemioterapica (con oxaliplatino e/o irinotecano) secondo il giudizio dello sperimentatore, soprattutto in base all’età, il performance status e delle comorbidità;
- Adeguata funzione ematologica: neutrofili >1.5 x 109/L, piastrine >100 x 109/L, emoglobina >9 g/dl;
- Adeguata funzione epatica e renale: bilirubina totale <1.5 volte il limite superiore del valore normale (UNL), AST (SGOT) e/o ALT (SGPT) <2.5 volte l’UNL (o <5 volte l’UNL in caso di metastasi epatiche), fosfatasi alcalina <2.5 volte l’UNL (o <5 volte
l’ULN in caso di metastasi epatiche);
- Clearance della creatinina ≥50 mL/min o creatinina sierica <1.5 volte l’UNL;
- Le donne fertili devono avere test di gravidanza su campione ematico negativo eseguito alla visita basale. Per questo studio si intendono fertili tutte le donne dopo la pubertà, eccetto quelle in menopausa da almeno 12 mesi, quelle chirurgicamente
sterili o sessualmente inattive. Un alto livello di ormone follicolo stimolante (FSH) può essere usato per confermare uno stato post-menopausa in donne che non usano contraccettivi ormonali o terapia ormonale sostitutiva. Tuttavia in assenza di 12
mesi di amenorrea, una singola misurazione dell'FSH è insufficiente;
- I soggetti e i loro partner devono essere disposti ad evitare la gravidanza durante lo studio e fino a 6 mesi dopo l'ultimo trattamento;
- I soggetti maschi con partner di sesso femminile in età fertile e soggetti femminili in età fertile devono pertanto essere disposti a utilizzare una contraccezione adeguata approvata dallo sperimentatore (misure contraccettive di barriera o contraccettivo orale);
- Volontà e capacità di aderire il protocollo.

Criteri di esclusione: 

Parte 1 e Parte 2
I soggetti che soddisfano uno dei seguenti criteri di esclusione non sono elegibili per lo studio:
- Trattamento radioterapico in qualunque sede nelle 4 settimane precedenti lo studio;
- Trattamento precedente con trifluridina/tipiracile, bevacizumab e capecitabina (un precedente trattamento con capecitabina è permesso solo se eseguito nel setting adiuvante e se trascorsi più di 12 mesi tra la fine dell’adiuvante e la prima recidiva
di malattia);
- Paziente con deficit completo di diidropirimidina deidrogenasi (DPYD) (omozigote dei seguenti polimorfismi DPYD: c1679GG, c1905 + 1AA, c2846TT);
- Metastasi encefaliche non trattate o compressione midollare o tumori primitivi encefalici;
- Storia o evidenza all'esame obiettivo di malattia del SNC a meno che non sia adeguatamente trattata;
- Segni clinici di malnutrizione;
- Infezioni attive non controllate o altre patologie concomitanti clinicamente rilevanti che controindichino la somministrazione di chemioterapia;
- Coagulopatia non controllata;
- Ipertensione non controllata o storia di crisi ipertensive o di encefalopatia ipertensiva;
- Malattie cardiovascolari clinicamente significative (in atto), per esempio: eventi cerebrovascolari (≤6 mesi), attacco ischemico transitorio, infarto del miocardio (≤6 mesi), angina severa/instabile, innesto di bypass di arterie coronorie o periferiche, scompenso cardiaco grado New York Heart Association (NYHA) > II, gravi aritmie che necessitano di terapia medica;
- Malattia vascolare significativa (ad esempio: aneurisma aortico che richiede riparazione chirurgica o recente trombosi arteriosa) entro 6 mesi dall'arruolamento nello studio;
- Qualsiasi precedente tromboembolia venosa ≥ NCI CTCAE Grado 4;
- Storia di fistola addominale, perforazione gastrointestinale, ascesso intraaddominale o sanguinamento gastrointestinale attivo entro 6 mesi precedenti al primo ciclo trattamento nello studio;
- Trattamento con qualsiasi farmaco sperimentale entro 30 giorni prima l’arruolamento oppure entro la durata di 2 emivite dell’agente sperimentale (quale dei due periodi sia il più lungo);
- Altri tumori maligni coesistenti o precedenti diagnosticati negli ultimi 5 anni, fatta eccezione per il basalioma, il carcinoma squamocellulare della cute e il carcinoma in situ della cervice uterina;
- Mancanza di integrità fisica del tratto gastrointestinale superiore, sindrome da malassorbimento o incapacità di assumere farmaci per via orale;
- Nota precedente severa ipersensibilità ad un prodotto in sperimentazione o a qualsiasi componente nella sua formulazione;
- Qualsiasi farmaco concomitante controindicato per l'uso con i farmaci dello studio in base alle informazioni sul prodotto delle società farmaceutiche;
- Donne in gravidanza o in allattamento. Le donne in età fertile con un test positivo di gravidanza o che non hanno effettuato un test di gravidanza alla visita basale.
- Donne in post-menopausa devono essere amenorroiche per almeno 12 mesi per essere considerate non fertili. Uomini e donne (in età fertile) sessualmente attivi che rifiutano di utilizzare metodi contraccettivi (metodi di barriera o contraccettivi orali) durante lo studio e fino a 6 mesi dopo l’ultima dose.

Trattamento sperimentale: 

trifluridina/tipiracile + capecitabina e bevacizumab

Trattamento di controllo: 

NA

Obiettivi primari dello studio: 

Parte 1:
Valutare la sicurezza e determinare la dose raccomandata della combinazione (trifluridina/tipiracile più capecitabina più bevacizumab) in pazienti con tumore colorettale metastatico (mCRC) precedentemente non trattati considerati unfit per
chemioterapia intensiva.
Parte 2:
Valutare l’attività della combinazione (trifluridina/tipiracile più capecitabina più bevacizumab) in pazienti con mCRC precedentemente non trattati considerati unfit per chemioterapia intensiva in termini di tasso di risposta obiettiva (ORR) secondo i RECIST v1.1.

Obiettivi secondari dello studio: 

Parte 1:
Acquisire risultati preliminari di attività della combinazione (trifluridina/tipiracile più capecitabina più bevacizumab) alla dose raccomandata in termini di ORR secondo i RECIST v1.1.
Valutare la qualità della vita misurata dai questionari PROs (Patient Reported Outcomes: EORTC QLQ-C30 EORTC QLQ-CR29 e EuroQol EQ-5D).
Parte 2:
Valutare la sicurezza della combinazione (trifluridina/tipiracile più capecitabina più bevacizumab).
Valutare l’efficacia della combinazione (trifluridina/tipiracile più capecitabina più bevacizumab) in termini di sopravvivenza libera da progressione (PFS) e sopravvivenza globale (OS).
Valutare la qualità della vita misurata dai questionari PROs (Patient Reported Outcomes: EORTC QLQ-C30 EORTC QLQ-CR29 e EuroQol EQ-5D).

Note generali: 

NB 1: Al momento è attiva solo la Fase I dello studio.
NB 2: Per i pazienti della Fase I verrà raccolto il tessuto solo dei pazienti che passeranno nella fase II.

Centri partecipanti

Nord Italia

IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori
Via Venezian 1 - 20133 Milano - MI
S.S. Oncologia Medica Gastroenterologica

Riferimento: Dr. Filippo Pietrantonio
Telefono: 0223903807
Email: filippo.pietrantonio@istitutotumori.mi.it

 

Centro Italia

AOU Pisana - Santa Chiara
Via Roma 67 - 56126 Pisa - PI

Riferimento: Prof. Gianluca Masi
Telefono: 050992070
Email: g.masi@ao-pisa.toscana.it

Informazioni Generali

Protocollo

Numero di iscrizione a registro: 2020-000923-37

Data di inserimento: 21.12.2021

Data di aggiornamento: 02.02.2022

Promotore

Fondazione GONO

CRO

CRT (Clinical Research Technology) - per la Fase I

Principal Investigator ITALIA

Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana
Oncologia Medica 2 Universitaria
Dipartimento di Ricerca Traslazionale e Nuove Tecnologie
Università di Pisa

Riferimento: Prof. Gianluca Masi

Telefono: 050992070

Email: g.masi@ao-pisa.toscana.it

Localita: Pisa

 

<< Torna a "Ricerca Studi"