ServiziMenu principale

<< Torna a "Tutti gli studi"

Studio di fase II di radioterapia short-course seguita da chemioterapia di consolidamento con la tripletta folfoxiri come terapia neoadiuvante totale per il tumore del retto localmente avanzato - ShorTrip

Studio Clinico

Patologia: Neoplasie del retto e ano

Osservazionale-Sperimentale: Sperimentale

Monocentrico-Multicentrico: Multicentrico

Randomizzato: No

Fase di studio: II

Richiesta mandatoria di tessuto: 

Linee di trattamento: Adiuvante/neoadiuvante

Criteri di inclusione: 

- Consenso informato scritto alle procedure dello studio e alle analisi traslazionali;
- Età compresa tra 18 e 70 anni;
- Diagnosi istologica di adenocarcinoma del retto;
- Paziente con tumore del retto localmente avanzato definito come la presenza di almeno una delle seguenti caratteristiche:
    - cN2 (definito come almeno 4 linfonodi positivi alla RM pelvica)
    - cT4
    - tumore che si estende entro 1 mm o oltre la fascia mesorettale (es. margine radiale circinferenziale a rischio o coinvolto dal tumore)
    - cT3, N1
- Margine distale dele tumore localizzato tra 5 e 12 cm dal margine anale (misurato alla RM pelvica);
- ECOG-PS ≤1;
- Non evidenza di malattia metastatica alla TC total-body;
- Disponibilità di campione tumorale basale;
- Tumore asportabile chirurgicamente (inclusa exenteratio pelvica);
- Nessuna storia pregressa di tumore del retto maligno, indipendente dall’intervallo libero da malattia;
- Nessun altro tumore rettale (es. sarcoma, linfoma, carcinoide, carcinoma a cellule squamose o carcinoma cloacogenico) o tumore sincrono del colon;
- Nessun chiaro coinvolgimento della parete pelvica alle immagini radiologiche;
- Aspettativa di vita di almeno 5 anni (escluso la diagnosi di tumore);
- Funzione ematopoietica: conta assoluta dei neutrofili ≥ 1,500/mm3; conta delle piastrine ≥100,000/mm3; livelli di emoglobina ≥ 9 g/dL;
- Funzione epatica: bilirubina totale ≤ 1.5 volte il limite superiore di normalità (ULN); AST/ALT ≤ 2 volte ULN; fosfatasi alcalina ≤ 2 times ULN;
- Funzione renale: clearance della creatinina > 50 mL/min o creatinina sierica
1.5 x UNL; nessuna malattia renale che preclude i trattamenti in studio o il
follow-up;
- Le donne in età fertile devono avere un test di gravidanza sul sangue negativo alla visita di screening. Per questo studio, le donne in età fertile sono definite come tutte le donne dopo la pubertà, a meno che non siano in postmenopausa da almeno 12 mesi, chirurgicamente sterile o sessualmente inattive. Uno stato postmenopausale è definito come assenza di mestruazioni
per 12 anni mesi senza una causa medica alternativa. Livelli di ormone follicolo stimolante (FSH) nel range postmenopausale possono essere utilizzati per confermare uno stato post-menopausale nelle donne che non usano contraccezione ormonale o terapia ormonale sostitutiva. Tuttavia, in assenza di amenorrea da 12 mesi, una singola misurazione dell'FSH è insufficiente;
- I soggetti e i loro partner devono essere disposti a evitare la gravidanza durante lo studio. I soggetti maschi con partner di sesso femminile potenzialmente fertili e i soggetti di sesso femminile potenzialmente fertili devono, quindi, essere disposti a utilizzare un metodo contraccettivo adeguato. Contraccezione, a partire dalla visita di screening e durante il periodo di studio fino a 180 giorni dopo l'ultima dose di chemioterapia.
Nota: l'astinenza è accettabile se questo è lo stile di vita abituale e la contraccezione preferita dal soggetto;
- Volontà e capacità di rispettare il protocollo.

Criteri di esclusione: 

- Precedente storia di neoplasia negli ultimi 5 anni eccetto carcinoma a cellule basali e squamose localizzato o tumore della cervice in situ;
- Pazienti con evidenza radiologica di metastasi a distanza;
- Precedente radioterapia pelvica;
- Neuropatia periferica sintomatica di grado > 2 secondo i criteri NCIC-CTG;
- Precedente trattamento con fluoropirimidina e/o oxaliplatino e/o irinotecano;
- Paziente con deficit completo di diidropirimidina deidrogenasi (DPYD) (omozigote dei seguenti polimorfismi DPYD: c1679GG, c1905 + 1AA, c2846TT);
- Trattamento con qualsiasi farmaco sperimentale entro 30 giorni prima dell'arruolamento o 2 emivite dell'agente sperimentale (a seconda di quale sia la più lunga);
- Infezioni attive non controllate o altre malattie concomitanti clinicamente rilevanti che controindichino la somministrazione di chemioterapia;
- Malattia cardiovascolare clinicamente significativa (ad es. attiva), ad esempio eventi cerebrovascolari (≤6 mesi), infarto miocardico (≤6 mesi), angina instabile, insufficienza cardiaca congestizia di grado II o superiore secondo NYHA, grave
aritmia cardiaca che richiede farmaci;
- Malattia infiammatoria intestinale attiva (cioè pazienti che necessitano di cure mediche o che sono sintomatici);
- Colectomia parziale o totale;
- Donne in gravidanza o in allattamento. Donne potenzialmente fertili con un test di gravidanza positivo al basale o senza test di gravidanza. Maschi e femmine sessualmente attivi (potenzialmente fertili) riluttante a praticare la contraccezione durante lo studio e fino a 180 giorni dopo l'ultimo trattamento dello studio;
- Ipersensibilità nota al fluorouracile, oxaliplatino o irinotecano;
- Disturbi psichiatrici o da dipendenza, o altre condizioni che, a giudizio del ricercatore, precluderebbe la partecipazione allo studio;
- Revoca del consenso a partecipare allo studio.

Schema di trattamento: 

RADIOTERAPIA SHORT-COURSE
Irradiazione con fasci esterni alla dose di 25 Gy in 5 frazioni giornaliere nell'arco di 5 giorni;
la tecnica di boost integrato simultaneo può essere utilizzata a scelta dello sperimentatore per aumentare la dose di radioterapia sul sito del tumore e sui linfonodi positivi (5,5 o 6 Gy in 5 frazioni giornaliere nell'arco di 5 giorni).
Il volume target clinico (CTV) include retto, linfonodi mesorettali, iliaci interni ed otturatori. Se il tumore primitivo invade le strutture o gli organi anteriori, il drenaggio linfonodale può estendersi attraverso i vasi linfatici dell'organo coinvolto.

CHEMIOTERAPIA
11-18 giorni dopo la fine della radioterapia short-course, il trattamento con FOLFOXIRI sarà somministrato come segue:
• IRINOTECANO 165 mg/m2 ev in 90 minuti, giorno 1 seguito da
• OXALIPLATINO 85 mg/m2 ev in 2 ore, giorno 1 in doppia via con
• LEDERFOLIN 200 mg/m2 ev in 2 ore, giorno 1 seguito da
• 5-FLUOROURACILE 3200 mg/m2 in infusione continua di 48 h, a partire dal giorno 1.
Il trattamento chemioterapico viene ripetuto ogni 2 settimane fino a 8 cicli totali. In caso di interruzione di oxaliplatino e/o irinotecano a causa di eventi avversi, rifiuto del paziente o scelta dello sperimentatore, si raccomanda la continuazione degli altri farmaci (5 Fluorouracile e Lederfolin) fino a 8 cicli.

Trattamento sperimentale: 

Radioterapia short-course seguita da chemioterapia di consolidamento con FOLFOXIRI e resezione del retto nei pazienti con tumore del retto medio-alto localmente avanzato.

Trattamento di controllo: 

NA

Obiettivi primari dello studio: 

L’obiettivo principale di questo studio è valutare il tasso di risposte complete patologiche (pCR)

Obiettivi secondari dello studio: 

Obiettivi secondari di questo studio sono valutare:
- Profilo di sicurezza
- Tasso di resezione R0
- Sopravvivenza libera dal fallimento (FFS)
- Sopravvivenza complessiva (OS)
- Recidiva a distanza
- Recidiva loco-regionale
- Tasso di risposta completa clinica dopo trattamento neoadiuvante
- Tasso di risposta patologica maggiore (MPR)
- Qualità della vita (QoL)
- Continenza rettale

Note generali: 

Oltre al centro coordinatore, verranno prossimamente attivati altri centri.

Periodo previsto di arruolamento: 24 mesi

Centri partecipanti

Centro Italia

AOU Pisana - Santa Chiara
Via Roma 67 - 56126 Pisa - PI

Riferimento: Dr. Roberto Moretto
Telefono: 050992192
Email: robertomoretto8468@gmail.com

Informazioni Generali

Protocollo

Numero di iscrizione a registro: 2021-001206-29

Data di inserimento: 05.01.2022

Promotore

Fondazione GONO

Principal Investigator ITALIA

Azienda Ospedaliero Universitaria Pisana
Oncologia Medica 2 Universitaria
Dipartimento di Ricerca Traslazionale e Nuove Tecnologie

Riferimento: Dr. Roberto Moretto

Telefono: 050992192

Email: robertomoretto8468@gmail.com

Localita: Pisa

 

<< Torna a "Tutti gli studi"