ServiziMenu principale

<< Torna a "Tutti gli studi"

Studio di fase II, in aperto, multicentrico di chemioterapia a base di Oxaliplatino in combinazione con ABP 980 (Trastuzumab biosimilare) in pazienti con adenocarcinoma gastrico o della giunzione gastro-esofagea (GEJ) avanzato, HER2 positivi - TOGETHER

Studio Clinico

Patologia: Neoplasie dello stomaco, Altre neoplasie

Osservazionale-Sperimentale: Sperimentale

Monocentrico-Multicentrico: Multicentrico

Randomizzato: No

Fase di studio: II

Richiesta mandatoria di tessuto: 

Linee di trattamento: Prima linea

Criteri di inclusione: 

- Maschi o femmine di età ≥ 18 anni.
- ECOG Performance Status (PS) di 0 o 1.
- Modulo di consenso informato firmato e datato, ottenuto dal paziente appropriatamente in accordo alle linee guida ICH e ai requisiti regolatori locali, prima di effettuare qualsiasi procedura studio specifica.
- Diagnosi di adenocarcinoma gastrico o della giunzione gastro esofagea istologicamente confermata.
- Diagnosi di malattia metastatica o localmente avanzata radiologicamente confermata entro 28 giorni precedenti la prima dose della terapia in studio.
- Malattia misurabile in accordo ai criteri RECIST 1.1 entro 28 giorni precedenti la prima dose della terapia in studio. Per soggetti con una sola lesione misurabile e precedente radioterapia, la lesione deve essere fuori dal campo della precedente radioterapia o deve esserci una documentata progressione successiva alla radioterapia.
- Iperespressione tumorale di HER2, determinato come da pratica locale su un campione di tessuto tumorale gastrico o della giunzione gastro-esofagea. Per lo scopo di questo studio, la iperespressione di HER2 è valutata tramite test IHC, seguito da ISH qualora i risultati del IHC siano equivoci (2+). Risultati positivi (3+) o negativi (+ o 1+) del test IHC non necessitano di ulteriori test ISH.
- Soggetti che accettano di non partecipare ad altri studi interventistici finché sono in trattamento. Parametri clinici, esami strumentali e di laboratorio
- Soggetti con performance status ECOG (PS) 0 o 1.
- Soggetti con aspettativa di vita ≥ 12 settimane secondo l’opinione dello sperimentatore.
- Frazione di eiezione ventricolare sinistra (LVEF) ≥ 55% valutata tramite ecocardiogramma 2D.
- I soggetti devono soddisfare tutti i seguenti criteri in base ai test di laboratorio locali, effettuati entro 14 giorni precedenti la prima dose del trattamento in studio:
    - Emoglobina (Hgb) ≥ 9g/dl. NOTA: il soggetto non deve aver ricevuto alcun fattore di crescita o trasfusione di sangue nei 14 giorni precedenti i valori ematologici ottenuti allo screening. I soggetti che richiedano trasfusioni per soddisfare i criteri di inclusione non sono eleggibili.
    - Conta assoluta dei neutrofili ≥ 2 x 10^9/L.
    - Piastrine ≥ 100 x 10^9/L.
    - Albumina ≥ 2.5 g/dL.
    - Bilirubina totale < 1.5 x limite normale maggiore (ULN).
    - Aspartato aminotransferasi e alanina amino transferasi ≤ 2.5 x ULN senza metastasi epatiche (o ≤ 5 x ULN se sono presenti metastasi epatiche).
    - Creatinina sierica ≤ 1.5 x ULN o valore di filtrato glomerulare stimato ≥ 45 mL/min/1.73 m2.
    - Tempo di protrombina/rapporto internazionale normalizzato (INR) e tempo di tromboplastina parziale ≤ 1.5 x ULN (eccetto per soggetti che ricevono terapia anticoagulante).

Criteri di esclusione: 

Terapie o medicinali proibiti:
- Soggetti che abbiano ricevuto precedenti chemioterapie sistemiche per adenocarcinoma gastrico o della giunzione gastro-esofagea localmente avanzato non resecabile o metastatico. Tuttavia, i soggetti possono aver ricevuto chemioterapia neo-adiuvante o adiuvante, ammesso che sia stata completata almeno entro 6 mesi dalla prima dose del trattamento in studio.
- Soggetti che abbiano ricevuto radioterapia per adenocarcinoma gastrico o della giunzione gastro-esofagea localmente avanzato non resecabile o metastatico, a meno che la radioterapia non sia stata completata entro 28 giorni dalla prima dose del trattamento in studio. I soggetti che abbiano ricevuto radioterapia palliativa per metastasi ossee ≥ 14 giorni prima dell’inizio del trattamento in studio e che abbiano recuperato da tutte le tossicità acute sono ammessi.
- Soggetti che abbiano ricevuto altri farmaci o dispositivi sperimentali nei 28 giorni precedenti la prima dose del trattamento in studio.
- Soggetti che abbiano ricevuto o che stiano ricevendo trattamenti con sorivudina o analoghi chimici, come brivudina. Storia medica o malattie concomitanti
Storia medica o malattie concomitanti:
- Soggetti con reazioni allergiche severe o intolleranza ad anticorpi monoclonali, inclusi anticorpi umanizzati o chimerici.
- Soggetti con nota ipersensibilità immediata o ritardata, intolleranza o controindicazione a qualsiasi dei componenti del trattamento in studio.
- Soggetti con precedente reazione allergica severa o intolleranza a qualsiasi componente di mFOLFOX6.
- Soggetti con precedente reazione allergica severa o intolleranza a qualsiasi componente di capecitabina.
- Soggetti con ipersensibilità a trastuzumab, proteine murine, o qualsiasi eccipiente elencato nella sezione 6.1 del Kanjinti SmPC. - Soggetti con noto deficit di diidropirimidina deidrogenasi.
- Soggetti con sindrome da sub occlusione o ostruzione gastrointestinale o vomito persistente/ricorrente.
- Soggetti con sanguinamento gastrico o soggetti sintomatici con dimostrata ulcera gastrica che potrebbe escludere il paziente dalla partecipazione allo studio secondo l’opinione dello sperimentatore.
- Soggetti che non presentano integrità del tratto gastrointestinale superiore, sindrome da malassorbimento, deficit di lapp lattasi o malassorbimento di glucosio-galattosio.
- Soggetti con nota storia di anemia perniciosa o deficit di vitamina B12.
-  Soggetti con anamnesi e positività per virus da immunodeficienza umana (HIV), infezione nota o attiva di epatite B (HBs Ag positivo) o infezione da epatite C. Per soggetti negativi per HBs Ag ma HBcAb positivi, sarà effettuato un test HBV DNA e se positivo il soggetto sarà escluso. Soggetti con serologia positiva ma risultati negativi di HCV RNA test sono eleggibili.
- Soggetti con infezione attiva che richieda terapia sistemica che non sia completamente risolta nei 14 giorni precedenti l’inizio del trattamento in studio.
- Dispnea severa a riposo che richieda terapia supplementare di ossigeno.
-  Soggetti con disfunzione cardiaca condizionante un LVEF < 55%.
- Soggetti con altri disturbi cardiovascolari significativi, inclusi:
    - Insufficienza cardiaca congestizia (definita dalla New York Association Class III o IV), infarto del miocardio, angina instabile, angioplastica coronarica, stent, bypass coronarico, evento cerebrovascolare o crisi ipertensiva entro i 6 mesi precedenti la prima somministrazione del farmaco in studio. Storia di aritmia ventricolare significativa (es. tachicardia ventricolare sostenuta, fibrillazione ventricolare Torsione di Punta).
    - Intervallo QTc>450 msec
    - Aritmia cardiaca che richieda terapia anti-aritmica (soggetti con fibrillazione atriale controllata da > 1 mese prima della prima dose del farmaco in studio sono eleggibili.)
- Soggetti con metastasi cerebrali attive e/o meningite carcinomatosa.
- Soggetti con neuropatia sensoriale periferica > Grado 1.
- Soggetti che abbiano subito un intervento di chirurgia maggiore e non abbiano recuperato completamente entro 28 giorni precedenti l’inizio del trattamento in studio.
- Soggetti con disturbi psichiatrici o condizioni sociali che pregiudicherebbero l’aderenza allo studio, secondo il giudizio dello sperimentatore.
- Soggetti con altra neoplasia maligna che debba essere trattata, secondo il giudizio dello sperimentatore.
- Soggetti con qualsiasi disturbo concomitante, infezione o comorbidità che possa interferire con la capacità del soggetto di partecipare allo studio, che metta il soggetto a un rischio eccessivo o che complichi l’interpretazione dei dati, secondo il giudizio dello sperimentatore.
- Donne in gravidanza o in allattamento o che stiano pianificando una gravidanza durante il periodo dello studio. Le donne non dovrebbero allattare durante il periodo di assunzione del trattamento in studio e nei 7 mesi successivi l’ultima assunzione di ABP 980 o durante il trattamento con 5-FU/Capecitabina e Oxaliplatino e per 180 giorni dopo l’ultima assunzione di 5-FU/Capecitabina e Oxaliplatino.

Schema di trattamento: 

Trastuzumab biosimilare ABP 980 sarà somministrato come infusione endovenosa di 6 mg/kg (dose di carico 8 mg/kg) ogni 3 settimane. La chemioterapia consiste nel regime terapeutico mFOLFOX6 ed è somministrata ogni 2 settimane: oxaliplatino 85 mg/m2 al giorno 1, 5-fluorouracile 400 mg/m2 in bolo al gionro 1, acido folinico 200 mg/m2 al giorno 1 e 5-fluorouracile 2400 mg/m2 in infusione continua per 46 ore.

Trattamento sperimentale: 

Trastuzumab biosimilare ABP 980 e mFOLFOX6

Trattamento di controllo: 

NA

Obiettivi primari dello studio: 

Comparare la PFS in pazienti che ricevono una doppietta chemioterapica a base di oxaliplatino (mFOLFOX6 o XELOX) associata ad ABP 980 per il trattamento di adenocarcinoma gastrico o della giunzione gastroesofagea HER2+, rispetto a quella registrata in pazienti riceventi il trattamento standard (controllo storico).

Obiettivi secondari dello studio: 

Determinare misure addizionali del beneficio clinico, nello specifico OS, TTP, durata di risposta a una doppietta chemioterapica a base di oxaliplatino (mFOLFOX6 o XELOX) in associazione a ABP 980 nel trattamento di adenocarcinoma gastrico o della giunzione gastro-esofagea HER2+ . Comparare la risposta obiettiva tumorale in termini di CR o PR rispetto a un controllo storico; Descrivere la sicurezza e qualità della vita del trattamento sperimentale (doppietta chemioterapica a base di oxaliplatino (mFOLFOX6 o XELOX)associato a ABP 980) in pazienti con adenocarcinoma gastrico o della giunzione gastro-esofagea HER2+. Obiettivi esplorativi: Descrivere l’associazione tra outcome, fattori sperimentali principali e secondari che possono influenzare la risposta clinica o patologica (es. sesso, età, sottotipo istologico, grado, localizzazione tumorale, etc.).

Note generali: 

Oltre ai Centri sotto riportati, allo studio partecipano anche:

- ASL 5 Liguria
- ASST di Lecco
- ASST di Mantova
- ASL 1 di Sassari
- AUSL della Romagna

Centri partecipanti

Nord Italia

A.O. Treviglio - Caravaggio
Piazzale Ospedale 1 - 20047 Treviglio - BG
ASST di Bergamo Ovest

 

ASST di Cremona
Viale Concordia 1 - 26100 Cremona - CR

Riferimento: Dr. Rodolfo Passalacqua
Telefono: 0372405237
Email: segreteria.oncologia@asst-cremona.it

 

Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara
Corso Giovecca 23 - 44100 Ferrara - FE

 

IRCCS - IRST
Via P. Maroncelli 40 - 47014 Meldola - FC

 

IRCCS Ca' Granda Ospedale Maggiore Policlinico
Via Francesco Sforza 35 - 20122 Milano - MI

 

Ospedale di Carpi e Mirandola
Via G. Molinari 2 - 41012 Carpi - MO
Azienda USL di Modena

 

A.O. San Gerardo
Via Pergolesi 33 - 20900 Monza - MB
ASST di Monza

 

Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma
Via Gramsci 14 - 43126 Parma - PR

 

Ospedale di Piacenza
Via Taverna 49 - 29121 Piacenza - PC

 

AUSL/IRCCS di Reggio Emilia
Viale Risorgimento 80 - 42123 Reggio nell'Emilia - RE
AO Arcispedale Santa Maria Nuova

 

Ospedale Civile di Sondrio
Via Stelvio 25 - 23100 Sondrio - SO
ASST della Valtellina e dell'Alto Lario

 

ASST Valle Olona - P.O. Saronno
Piazzale Borella 1 - 21047 Saronno - VA

 

Centro Italia

Ospedale Civile San Salvatore
Via Vetoio - 67100 Coppito - AQ
ASL 1 Avezzano - L'Aquila - Sulmona

 

Ospedale Versilia
Via Aurelia 335 - 55041 Lido di Camaiore - LU
AUSL 12 Viaeggio - Ospedale Unico della Versilia

 

Ospedale Belcolle
Strada Sammartinese - 01100 Viterbo - VT
AUSL Viterbo

 

Sud Italia e isole

AORN - Ospedali dei Colli
Via Leonardo Bianchi sn - 80131 Napoli - NA

 

ASL Napoli 1 Centro
Via Enrico Russo - 80147 Napoli - NA
Ospedale del Mare

 

Istituto Nazionale Tumori IRCCS Fondazione Pascale
Via Mariano Semmola - 80131 Napoli - NA

Informazioni Generali

Protocollo

Numero di iscrizione a registro: 2019-004357-86

Data di inserimento: 21.04.2021

Promotore

Italian Oncology Group for Clinical Research (GOIRC)

CRO

NA

Principal Investigator ITALIA

ASST di Cremona

Riferimento: Dr. Rodolfo Passalacqua

Telefono: 0372405237

Email: segreteria.oncologia@asst-cremona.it

Localita: Cremona

 

<< Torna a "Tutti gli studi"